REFERENZE Aglio Nero

Da ricerche effettuate e pubblicate su riviste scientifiche di settore a tiratura mondiale da parte di:

Department of Environmental and Occupational Health, National Cheng Kung University Medical, College, Taiwan, Taiwan

Department of Food Science, Rutgers University, New Brunswick, NJ, USA

Institute of Food Science and Technology, National Taiwan University, Taipei, Taiwan

Department of Agro-Industry, Faculty of Agriculture, Natural Resources and Environment, Naresuan University, Phitsanulok, Thailand

oltre ad altri istituti universitari di ricerca siti in Cina, Corea del Sud e Giappone

è stato dichiarato che l'aglio nero (aglio bianco fermentato) ha le seguenti proprietà:

- Attività antiossidante:

L'alliina è un composto instabile nell'aglio fresco, che viene convertito in un composto stabile, SAC, durante il processo di stagionature e mostra forte attività antiossidante.

Si è così verificata una corrispondente diminuzione del numero di radicali liberi.



- Inibizione del processo di evoluzione del processo cancerogeno:

E' stato rilevato che l'utilizzo quotidiano dell'aglio nero favorisce l'inibizione della

proliferazione di cellule cancerogene in molti tipi di tumori umani, in particolare cancro gastrico umano e cancro al colon. Questa proprietà riduce la massa cancerogena e la possibilità di proliferazione di cellule cancerogene riducendo notevolmente anche la possibilità di metastasi.


- Attività antiobesità :

L'obesità è un induttore di altre malattie come il diabete di tipo 2, malattie cardiache, malattie del fegato e i fenomeni a danno del fegato, compreso hyperlipidemia, cambiamenti in peso del fegato e livelli AST e ALT sierici.

In alcuni esperimenti si è riscontrato che l'utilizzo continuo di aglio nero ha significativamente ridotto il peso corporeo, il peso del grasso addominale, il diametro dell'adipocita addominale e lo spessore del cuscinetto adiposo addominale .

Il triacilgliceride sierico diminuiva anche la glicemia L' aglio nero aveva diminuito AST siero, ALT.


- Funzione epatoprotettiva:

Esperimenti di laboratorio hanno rilevato che i marcatori al plasma di funzione epatica e lesioni, inclusi i livelli di AST, ALT, ALP e LDH, erano significativamente diminuiti con la somministrazione di aglio nero con conseguente diminuzione del danno epatico.


- Effetto immunomodulatore:

L'aterosclerosi è una malattia infiammatoria cronica del pareti arteriose ed è anche correlata a aumento dello stress ossidativo causato dall'infiammazione vascolare.

Ricerche precedenti hanno mostrato che l'aglio nero, con le sue alte proprietà antiossidanti , è unottimo coadiuvante per questo tipo di patologia.


- Riduzione dei lipidi nel sangue:

Precedenti studi hanno dimostrato che l'aglio nero migliorava i profili lipidici sierici come colesterolo totale, trigliceridi, LDL e HDL. in pazienti con ipercolesterolemia


- Influenze sulla memoria e sui sistemi nervosi:


L'aglio nero è stato conosciuto non solo come esaltatore di sapidità, ma anche come cibo che ha un'elevata attività antiossidante potenziale.

Sono stati rilevati miglioramenti anche nel trattamento del morbo di Alzheimer.

Per riassumere i risultati di varie prove ed esperimenti, l'aglio nero potrebbe svolgere un ruolo importante nel miglioramento alcune malattie così come le funzioni della memoria e sistemi nervosi grazie alla sua attività antiossidante.

Logo Blog Biano.png
Logo_NeroSano-orizz_neg.png

by